Le mamme raccontano: 10 buoni motivi per frequentare un corso di accompagnamento alla nascita

Il corso di accompagnamento alla nascita si inserisce nel percorso della gravidanza.  E’ costituito da un gruppo di mamme in dolce attesa di pari periodo gestazionale.  Di solito inizia alla 30 settimana. Ed è guidato da una ostetrica, che si incontra regolarmente affrontando vari temi legati alla gravidanza, al parto e all’accudimento del bambino nei primi mesi di vita.

Ma quali sono i motivi che spingono le mamme a frequentare un corso preparto?.. Lo abbiamo chiesto proprio ad un gruppo di mamme che ha appena partecipato a questa esperienza .

Di seguito vi riportiamo le motivazioni  che hanno voluto condividere con noi

  1. Ricevere informazioni corrette dal punto di vista scientifico

    Ricevere informazioni corrette dal punto di vista scientifico sulla gravidanza, sul parto, sul contenimento del dolore, sulla gestione del bambino, sull’allattamento e tanto altro da parte di specialisti che operano nel campo. Cosi come ci sottolinea @Giuliasono incontri veramente utili ,perché leggere solamente dai libri o dai siti certe informazioni non è sufficiente anzi spesso sono esagerate e non si adattano ad ogni gravidanza “.

  2. Conoscere altre mamme

    I corsi di accompagnamento alla nascita sono una grande occasione di condivisione, di crescita e dà la possibilità di vincere la solitudine legata alla inattività lavorativa per alcune”. Ci ricorda @Francesca

  3. Condividere una esperienza

    @Raffaella spiega quanto per lei è stato importante “confrontarsi con altre mamme che vivono la tua stessa situazione sia dal punto emozionale ,sia fisico, consente di creare una rete di sostegno reciproco che infonde fiducia e sicurezza”.

  4. Affrontare la paura del dolore del parto

    “La conoscenza e la consapevolezza delle abilità innate in ogni donna di cui la natura ci fornisce per affrontare l’esperienza del parto e viverla più serenamente”.
    Durante il corso viene affrontato e spiegato dalle ostetriche la analgesia naturale e i metodi di contenimento del dolore del travaglio.

  5. Partecipare in coppia

    Questo momento aiuta la coppia  a condividere di più l’ attesa e comprendere le reciproche esigenze supportandosi vicendevolmente nel percorso verso la territorialità.
    @Jessica ci racconta che “questi momenti di riflessione un po’ più personali e interiori da condividere con il papà ci hanno aiutato. Abbiamo avuto la possibilità di esprimere tranquillamente i nostri stati d’animo che non sono stati mai banalizzati ,anzi siamo stati spinti a riflettere attraverso il confronto, su altri punti di vista

  6. Visitare la sala parto

    Ecco l’esperienza di @Vittoria quando durante il corso ha visitato la sala parto. “Mi ha consentito di entrare in contatto con la struttura che ho scelto ,di conoscere il luogo dove nascerà il mio bambino, e gli operatori che saranno presenti .. come accedere al reparto e quali servizi sono offerti dopo la nascita”

  7. Provare tecniche di rilassamento

    Durante il corso le mamme possono provare alcune tecniche di rilassamento che le aiutano a entrare in contatto con il loro bambino ,con il proprio corpo e le sue possibilità.

  8. Imparare ad allattare serenamente

    Allattare è un gesto naturale. Durante i corsi, avrete modo di conoscere oltre che i vantaggi dell’allattamento materno, anche tecniche molto pratiche per gestire in modo sereno questo importante incontro con il vostro bambino. Proprio come racconta @Fabiana “durante la precedente gravidanza ho avuto molte difficoltà ad allattare. Il corso mi ha permesso di capire cosa è cambiato e come poter affrontare meglio questa esperienza

  9. Imparare ad ascoltare il proprio corpo e comunicare con il bambino

    Partecipare ad un corso nascita  dà la possibilità di prendersi del tempo dedicato alla cura di questa nuova relazione attraverso la musica, la lettura ad alta voce, metodica che consente ad entrambi i genitori di “sentire “ il proprio bambino. “Durante il corso ho capito perché mi sentivo in un determinato modo e condividere i disagi mi ha rassicurata . Io che non ho mai avuto tutta questa smania della dolce attesa ,del romantico sono sempre tornata a casa felice di essere incinta e curiosa di capire quello che stava accadendo a me e al mio bambino” (@Elisabetta)

  10. ffrontare il rientro a casa in modo più sereno

    Durante il corso di accompagnamento alla nascita troverete la specificazione di una rete di servizi a supporto e sostegno di questa nuova esperienza. Concludiamo questo breve elenco non del tutto esaustivo con le parole di @Giulia che facendo una sintesi della sua esperienza di partecipazione al corso ci racconta: “Esco da questa esperienza con un pochino di sicurezza in più, e sapere che il vostro supporto non si limita solo a queste riunioni ma va oltre , con numeri utili e presenze vere che mi rassicura molto …””

    GRAZIE, la vostra esperienze è fonte di apprendimento 

Grazie a tutte le mamme che ci hanno regalato il loro pensiero e adesso apriamo la discussione alla vostra esperienza che ci aiuterà certamente a migliorare ancora di più i nostri servizi 

One thought on “Le mamme raccontano: 10 buoni motivi per frequentare un corso di accompagnamento alla nascita”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.